Prestiti a Protestati

Da un pò di tempo a questa parte le finanziarie e le banche hanno deciso di concedere dei prestiti sia a cattivi pagatori che a protestati, anche se non possono dimostrare un reddito mediante la presenza di una busta paga.

Rappresenta una buona soluzione per coloro che si trovano in una situazione difficile dal punto di vista economico e che in passato non sono stati in grado di adempiere al loro dovere di buon pagatore di cambiali, assegni postali e bancari, finendo cosi all’interno del registro dei cattivi pagatori per almeno cinque anni negandogli cosi ogni forma di prestito.

Cosa accade se si ottiene un protesto

Nel momento in cui si subisce un protesto, si va incontro a tante conseguenze spiacevoli. Innanzitutto di natura civile , di fatti potrete avere degli interessi di mora cosi come il rischio di poter subire dei pignoramenti. Se il protesto avviene a causa di un assegna pagato che non è stato pagato, allora si va incontro al pagamento di una sanzione molto elevata, che può essere evitata soltanto se il tutto viene pagato nell’arco di due mesi.

Se il diretto interessato non provvede a tale pagamento allora sarà inserito all’interno dell’archivio informatizzato inerente le carte e gli assegni. Ovviamente tale protesto giungerà anche nelle banche dati che i creditori usano per conoscere il merito creditizio per coloro che intendono avere un prestito.

Tipi di Prestiti a Protestati: La cessione del quinto

Ovviamente quanto detto poc’anzi lascia presagire che per un protestato è davvero difficile ottenere un prestito. Ma non sempre è cosi! I prestiti diretti ai protestati molto spesso prendono forma grazie alla cessione del quinto della pensione o dello stipendio del diretto interessato.

Ma cos’è la cessione del quinto? La cessione del quinto rappresenta una forma di prestito che ne garantisce la restituzione alla finanziaria mediante la trattenuta del 20% d ella quota netta percepita al mese direttamente sulla pensione o sulla busta paga del richiedente.

Ma vediamo quali sono le caratteristiche della cessione del quinto. Avete bisogno di un prestito? allora non vi resta che fare un giro tra le varie finanziarie e banche del posto e vedere quale fa davvero al caso vostro. Fatto ciò dovrete compilare diversi documenti e a questi unirvi dei documenti che attestino la presenza di uno stipendio e la vostra identità, dopo di che non vi resta che consegnarla all’ente interessato.

A questo punto la banca si attiverà e avvierà la pratica del prestito, mettendosi in contatto con l’ente previdenziale se si tratta di pensione o al datore di lavoro se si tratta di uno stipendio, la quota cedibile che gli toccherà con tale forma di prestito. Sapendo cosi che il 20% dello stipendio sarà diretto all’ente erogatore del finanziamento e questa rappresenta l’ultima fase dell’istruttoria, il tutto potrà concludersi in pochi giorni e ottenere cosi cessione del quinto tanto desiderata.

Altri prestiti a protestati

Ovviamente qui abbiamo descritto una delle forme di prestito maggiormente richiesta e ottenute in condizioni di protestati. Ma a seconda delle finanziarie sapranno farvi una proposta personalizzata. Infatti, in molti casi potrete richiedere un prestito personalizzato fino ad una somma di 30 mila euro massimo.

E a questo punto non vi resta che approfittarne! Potrete ricevere questo prestito richiesto sicuramente in un momento di forte bisogno e regolarizzare tutti gli effetti che sono stati inizialmente protestati per poi chiedere in seguito di poter essere cancellato dalla banca dati dei protestati.

Inoltre potrete associare anche vari prestiti e pagare un’unica rata mensile che le racchiuda tutte in modo tale da non avere molti pensieri per la testa e pagarle tutte insieme. Trattasi di prestiti personali veloci, pratici e nella maggior parte dei casi semplici da richiedere. Se si intende avere maggiori informazioni a tal riguardo non vi resta che iscrivervi al forum della finanziaria interessata e fare la vostra richiesta esplicita valutando in questo modo tutti i pro e contro della situazione.

Ovviamente, i protestati non possono fornire delle garanzie, per cui anche le finanziarie e le banche sono restie nei prestiti, per cui in caso di necessità non fatevi scappare quelli più sicuri come la cessione del quinto, che di sicuro saprà darvi una mano nel momento di crisi economica e di forte necessità.