Prestiti per Cattivi Pagatori

Prestiti per cattivi pagatori: cosa sono e come richiederli

Il mondo dei prestiti è totalmente cambiato negli ultimi anni e sicuramente ci sono tantissime novità in merito. Le restrizioni precedenti potevano escludere molti soggetti dalla richiesta di un finanziamento, mentre adesso molti possono chiedere un prestito per la loro attività o per qualsiasi esigenza privata.

Anche i cattivi pagatori possono ottenere un finanziamento, ma prima dobbiamo capire cosa si intende con questo termine. Chi non paga una o più rate di un prestito, viene definito cattivo pagatore. Molti istituti definiscono cattivo pagatore anche chi paga semplicemente in ritardo una rata.

Questo avveniva spesso in passato, soprattutto quando internet e la domiciliazione bancaria erano ancora lontane e spesso si pagava la rata tramite bollettino postale. Ultimamente una situazione del genere accade molto raramente, anche perché esiste un particolare servizio che permette la sospensione o il salto della rata salvo qualche problema di troppo.

Però, se in passato è successo che siete stati messi all’interno del registro di cattivi pagatori, purtroppo non potete farci nulla. Ma ci sono delle possibilità per poter richiedere eventuali prestiti.

Le tipologie di finanziamento destinate ai cattivi pagatori

Ci sono due soluzioni da poter attuare. Se si è nella lista di cattivi pagatori, si può estinguere il proprio debito cercando di chiedere un finanziamento per il consolidamento del debito. In poche parole si chiede un prestito e se è stato già chiesto un’altro finanziamento si somma tutto sotto un’ unica rata.

In questo modo potrete pagare una sola cifra che va a racchiudere anche la vostra posizione pendente con un altro istituto di credito. In caso non siate riusciti a chiudere ciò potete sicuramente utilizzare questo utile strumento per evitare anche ulteriori conseguenze.

La seconda scelta è sicuramente la cessione del quinto del proprio stipendio. In questo modo potrete cedere una parte del vostro stipendio, in modo tale da dare la giusta garanzia. La cifra ammonterà ad un quinto della vostra busta paga e vi verrà detratta direttamente in busta paga.

In questo modo potrete dare la giusta garanzia per poter pagare. Sarà una cifra che varierà in base al vostro stipendio e chi vi permetterà così di ricevere un finanziamento nonostante il vostro status di protestato.

Quali sono i migliori prestiti per cattivi pagatori?

Ma qual è la situazione migliore per chi è finito nel registro di protesta? Sicuramente la cessione del quinto è una modalità che potrà aiutarvi al meglio. In questo modo potrete dare un quinto del vostro stipendio senza dare ulteriori garanzie. In poche parole sarà il vostro datore di lavoro che vi sottrarrà la cifra pattuita e la girerà alla banca. In questo modo ci saranno moltissime garanzia sul pagatore, andando ovviamente ad attenuare l’immagine di cattivo pagatore.

Ricordatevi che questo sarà comunque a discrezione della banca, anche perché verranno fatte ricerche anche sullo status della vostra azienda: se qualcuno della stessa azienda ha già effettuato la cessione del quinto, il vostro caso avrò più possibilità di essere accettato dall’istituto di credito.

Ovviamente l’estinzione del debito pregresso sarà molto importante, anche perché in questo modo riuscirete a sistemare una situazione pendente il prima possibile. Sarà comunque meglio evitare di chiedere un ulteriore finanziamento che andrà a gravare sulla vostra economia: la cessione del quinto è comunque un’operzione sicuramente più immediata.

Prestiti per cattivi pagatori senza busta paga: ecco alcune alternative

Per i cattivi pagatori ci sono davvero poche alternative di richiedere un prestito. Entrare nel registro dei protestati non è mai una situazione positiva e dunque si rischia moltissimo a richiedere un secondo finanziamento.

La soluzione migliore è appunto andare a chiedere di risolvere e di essere cancellati da questo registro, in modo tale da evitare spiacevoli inconvenienti in futuro. In questo modo potrete evitare qualsiasi problema e potrete richiedere liberamente un finanziamento senza essere etichettati come cattivi pagatori, una guida semplice passo passo per uscirne è presente nel portale prestitipersonali.com a questa pagina: https://www.prestitipersonali.com/prestiti-senza-busta-paga.