Prestiti per Pensionati

I prestiti diretti ai pensionati

I prestiti diretti ai pensioni sono quella forma di finanziamento che sono pensati solo ed esclusivamente per coloro che percepiscono una pensione mensilmente. Trattasi di finanziamenti che apportano numerosi vantaggi rispetto ad altre forme di finanziamento, anche perchè molto spesso vengono effettuate delle convenzioni tra le banche e gli enti previdenziali.

Oggi giorno, l’allungamento della vita ha comportato anche una maggiore richiesta di presti anche da parte dei pensionati e non soltanto da parte dei giovani come in passato. Per tal motivo molti enti finanziarie e banche si stanno preoccupando sempre di più di salvaguardare questa categoria e donare liquidità agli stessi.

Nella maggior parte dei casi la richiesta di un prestito da parte di una persona pensionata viene effettuato per soddisfare un desiderio semplicemente per far fronte a delle spese improvvise non copribile con il solo denaro della pensione.

La cessione del quinto per i pensionati

Per quanto concerne una delle forme di prestito che possono essere concesse ai pensionati vi è la cessione del quinto della pensione. Trattasi di una forme di prestito molto utilizzata nell’ultimo periodo, infatti funziona molto facilmente, una volta fatta richiesta ed accettata l’ente erogatore effettuerà una trattenuta sotto forma di rata che non può essere superiore al 20% della pensione totale mediante un cedolino mensile.

Queste forme di prestito diretto ai pensionati sono regolate con appositi articoli del 14 maggio 2004 e pubblicati solo tre anni dopo. Ovviamente come per ogni forma di prestito anche nel caso della cessione del quinto sono necessari dei requisiti, in tal caso le condizioni richieste da questa forma di finanziamento risultano essere meno flessibili.

Nella maggior parte dei casi dipendono dalla età del pensionato che ne fa richiesta; infatti se essa è avanzata, si sa che il rischio per l’ente finanziante è maggiore. Non ci sono dei limiti di età ma nella maggior parte dei casi dipendono da ente ad ente.

Infatti vi sono enti erogatori che pongono come limite massimo 75 anni, altri 80 e altri ancora oltre. Inoltre, è bene sapere che per tutti i lavoratori prima della pensione possono ottenere altre tipologie di prestito oltre alla cessione del quinto, si tratta dei prestiti INPS e dei prestiti INPDAP.

Prestiti INPS e INPDAP per Pensionati

I prestiti INPDAP sono diretti oltre che ai dipendenti statali anche a quei pensionati che hanno svolto mansioni nell’ambito pubblico. Trattasi di una forma di prestito molto rigido ma che garantiscono dei grandi vantaggi, prima di tutto per quanto riguarda i tassi di interessi che le varie agevolazioni a loro legati.

Per quanto concerne i prestiti INPS, interessano i pensionati INPS e presentano dei tassi davvero agevolati. In entrambi i casi, i pensionati interessati richiedono un prestito all’ente interessato e sarà o l’INPS o l’INPDAP a coprire le rate, effettuando una trattenuta direttamente sulla pensione.

Infatti in questo caso grazie alle varie convenzioni stipulate tra l’ente o le banche e gli istituti di previdenza, i pensionati potranno stare tranquilli e godere di tanti benefici e tassi di interessai davvero agevolati.

Altre forme di prestiti

Numerosi sono le forme di prestito che possono essere concesse alle persone pensionate anche se la pensione di cui dispongono è davvero minima. Ovviamente in questo caso anche il prestito difficilmente sarà concesso e sarà limitato al reddito minimo che il pensionato predispone.

Per cui in ogni caso la concessione del prestito viene effettuata in base all’ età del richiedente, ma anche in base alla pensione che si percepisce, di fatti maggiore è la pensione e maggiore potrà essere la richiesta perché sarà facilmente rimborsabile, altrimenti viceversa tutto sarà minimo.

Con ciò non vuol dire che chi ha una pensione minima non può far richiesta o non otterrà il prestito, ma sicuramente questo potrebbe penalizzarvi. Una volta fatte le attente valutazioni sulle varie proposte di prestito che potrebbero essere concesse ai pensionati, non vi resterà che scegliere e in seguito preparare tutta la documentazione necessaria per poter avviare le pratiche di richiesta di prestito per pensionati.